Comprehension: The Street Art

Hello! Here you find a reading comprehension exercise about street art.

At the end there are some questions to which you are invited to respond; you are free to answer to those you want, pointing the number.  Once done,  you can post the exercise in “comments”, where you can also ask any question.

 

La Street art

La street art o arte di strada è una forma d’arte che si manifesta in luoghi pubblici con tecniche diverse come stancil, spray, sticker ma anche con proiezioni video, sculture e istallazioni.

La street art nasce dai graffiti e dal writing (scrivere sui muri) ma non per forza troviamo in queste diverse forme artistiche dei messaggi scritti con testo.

All’inizio degli anni ’90 si diffonde questa forma d’arte in diverse parti del mondo, partendo dalle grandi città come Londra, Parigi, Berlino, Los Angeles, Roma, ecc.

Gli artisti che praticano la street art hanno motivazioni che possono essere molto diverse, spesso si rivendicano le strade e gli spazi pubblici non utilizzati ma tutti considerano le città e i muri la loro tela sulla quale operare.

La street art è una forma d’arte che si rivolge a tutti e ha un pubblico vasto: tutti noi.

Oggi la street art ha guadagnato ampio spazio e influenza molte arti visive, ricordate la campagna pubblicitaria per le elezioni americane di Obama? Ebbene l’immagine che più ha pubblicizzato Obama era stata fatta proprio da un artista della street art, Obey.

Agli inizi del 2000 in Francia, Inghilterra, Spagna e in Italia si diffonde un nuovo fenomeno: gli artisti abbandonano le tradizionali bombolette spray di vernice e propongono lavori su poster e stancil.

Tra le tecniche della street art troviamo anche l’uso dei gessi, con i quali gli artisti dipingono direttamente sull’asfalto creando spesso degli strordinari effeti 3D.

Tra i maggiori street artist troviamo, già da qualche anno, Bansky, attivo a Londra già all’inizio del 2000. Bansky è conosciuto da tutti gli inglesi e non solo ed è diventato anche ricercatissimo da collezionisti d’arte e galleristi. Spesso nelle opere di Bansky vi sono messaggi sul pacifismo, la libertà d’espressione, il proibizionismo e nelle ultime opere troviamo anche messaggi critici sulla crisi del capitalismo e la crisi economica.

In Italia tra gli artisti più importanti troviamo Blu, Ozmo e a Roma Sten Lex che ha lanciato lo stencil-graffito in Italia.

Questi artisti non lavorano solo nella propria città ma si spostano, girano il mondo, lasciando tracce molto visibili!

Solo negli ultimi anni la street art è entrata anche nelle gallerie, ci sono festival dedicate a questa forma d’arte come il Nuart che si svolge ogni anno in Norvegia e il Living Walls (muri viventi) che si tiene ad Atlanta.

Molti sono i libri illustrati e i film dedicati alla street art, tra i più importanti citiamo“Exit through the Gift Shop”, film- documentario creato da Bansky.

 

1. Comprensione

1.1  Cos’è la street art? Come si manifesta?

1.2 Da quanti anni esiste?

1.3 Conoscevi già street artist? Se si, quali?

1.4 Chi sono gli street artist più importanti citati nel testo?

 2. Spiega il significato delle seguenti parole:

poster, stencil, spazio pubblico.

2.1  Cosa vuol dire “si manifesta” nella prima riga del testo?

2.2 Cosa vuol dire “rivendicano le strade e gli spazi pubblici”?

2.3 Chi sono i “galleristi”?

3. Hai mai visto decorazioni che potresti considerare street art?

Ne ricordi uno in particolare? Prova a descriverlo.

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.